Gli studenti vogliono la smart home, anzi, la villa

Com’è la casa dei sogni per gli studenti? Smart: poter vivere in una smart home per il 34% degli studenti è un sogno che sperano di realizzare, e per il 30% la pulizia automatica è il massimo della tecnologia abbinata all’alloggio. Più raffinato, il 17% vorrebbe in casa una stanza della musica, e un altro 17% punterebbe ad avere un 3D Home Theatre, seguito da un 4% che si accontenterebbe di godere di un kit per la realtà virtuale. Si tratta dei risultati di un sondaggio sulla casa dei sogni condotto fra circa 1.500 giovani universitari di 100 diverse nazionalità, e realizzato da Uniplaces, la società europea per la prenotazione online di alloggi agli studenti.

Un cuoco, un massaggiatore e un maggiordomo

Fra le altre preferenze desiderate dagli studenti rientrano anche un cuoco, un massaggiatore e un maggiordomo sempre disponibili. Il 28%, poi, vorrebbe vedere gironzolare per la casa del personale dedicato alla pulizia, invece a un più vorace 16% brontola lo stomaco al pensiero di poter disporre di cibo e bevande all-inclusive in casa. La stessa percentuale, riporta Italpress, è più rilassata, e vorrebbe a disposizione un terapista per massaggi. Tornando al cibo, che fra gli studenti la fa da padrone, il 13% degli intervistati gradirebbe direttamente un cuoco ai fornelli, mentre l’8% vorrebbe un buffet 24 ore su 24. I più esigenti, un 2%, puntano invece al maggiordomo, o a un insegnante privato.

La casa crociera con tanti servizi

Una dimora di lusso, quindi, come se fosse una nave da crociera. La piscina (27%) pertanto domina la classifica relativa ai servizi, che nella casa perfetta non possono mancare. Segue ancora lo sport, con la palestra al 24%, e poi la cultura, con l’home cinema al 14%. Nel mezzo si piazza un classico open bar 12%: chi non vorrebbe sorseggiare un drink a qualsiasi ora? Per poi magari riprendere con lo sport, diviso tra un campo da tennis (6%) e uno da calcio (4%). In chiusura, una porta verso il cielo: l’eliporto (2%).

Una villa, un hotel, una casa su un albero e una barca

E se potessero scegliere il tipo di abitazione dove vorrebbero abitare gli studenti? Attico e villa dominano la fotografia della casa dei sogni, rispettivamente con il 34% e 32% delle preferenze, seguite da una vita in hotel, al 12%. In pratica, gli stessi desideri di ricco vecchio stile. Un temerario e più avventuroso 7% vorrebbe invece vivere in una casa su un albero, e un altro 5% altrettanto alternativo vorrebbe una casa galleggiante, mentre un 4% vivrebbe volentieri direttamente su una barca.

Ma c’è anche un coraggioso 1% che gradirebbe vivere a bordo di un aereo, per volare intorno al mondo e fare scalo in tutte le mete preferite.


Comments are closed